Procedura per viaggiare in Svezia

ALLA PARTENZA PER LA SVEZIA
Se hai completato la vaccinazione COVID-19 (importante che siano trascorsi almeno 14 giorni dall'ultima dose di vaccino ricevuta) oppure sei guarito dalla patologia COVID-19 negli ultimi 6 mesi puoi entrare in Svezia se puoi documentarlo con un Certificato Covid digitale UE verificabile con codice QR. In questo caso non devi sottoporti a quarantena, fare nessun test, né registrare il tuo ingresso in Svezia.

ALLA PARTENZA DALLA SVEZIA PER IL RIENTRO IN ITALIA
In base alla normativa italiana, gli spostamenti da/per la Svezia sono consentiti senza necessità di motivazione. Per entrare in Italia con la Certificazione verde COVID-19 i viaggiatori dovranno trovarsi in una delle seguenti condizioni, attestate dalla Certificazione:

- presentare la certificazione verde COVID-19 rilasciata ai sensi del decreto-legge 22 aprile 2021, n.52,  e dei Regolamenti UE 2021/953 e 2021/954 (Regolamenti in materia di EU Digital Covid Certificate) da cui risulti: che si è completato il ciclo vaccinale prescritto anti-SARS-CoV-2 da almeno 14 giorni; 
- che si è guariti da COVID-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo); 
- che ci si sia sottoposti a tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. I minori al di sotto dei 6 anni sono esentati dall’effettuare il tampone pre-partenza. 

In ogni caso occorre compilare il Passenger Locator Form – Modulo di localizzazione digitale – prima dell’ingresso in Italia.

Ricordiamo, tuttavia, che le regole sono in continuo mutamento. Per questo motivo, prima di organizzare un viaggio in Svezia, vi invitiamo a visionare i siti istituzionali del Paese di destinazione il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ViaggiareSicuri.